GUIDE ALL'ACQUISTO

Orologio da parete o da tavolo? Come sceglierlo per un regalo perfetto

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Gli orologi sono spesso sottovalutati. Circondati come siamo da smartphone e altri strumenti elettronici, abbiamo la tentazione di sbarazzarcene definitivamente. Eppure, un bel orologio da parete o da tavolo può fare un figurone in casa o in ufficio, dando un tocco di personalità all’arredamento.

Un orologio può essere spesso un’originale idea regalo per amici e conoscenti. Per scegliere quello giusto, però, devi prestare attenzione a molti importanti dettagli. D’altronde, quell’orologio sarà uno degli elementi più in vista della casa: assicurati di scegliere lo stile o il colore giusto e il tuo regalo sarà senza dubbio apprezzato!

Scopriamo insieme come scegliere quello giusto.

orologio da muro

Orologio digitale o analogico?

La prima domanda che devi porti ovviamente è quella da un milione di dollari: è meglio un orologio digitale o analogico? Quello digitale presenta indubbi vantaggi: può avere diverse funzioni, come la sveglia o la radio. Ma siamo sicuri di voler regalare ancora un oggetto elettronico?

L’orologio analogico ha un fascino senza tempo e spesso offrono soluzioni di design belle ed eleganti. Per fare un figurone, quindi, noi consigliamo di puntare sempre sull’analogico per un regalo da lasciare a bocca aperta.

orologio digitale

Orologio da parete o orologio da tavolo: dipende dalla stanza

Quando regali un orologio, tieni sempre presente la casa di chi lo riceverà, e in particolar modo del suo gusto in fatto di arredamento. Pensa a dove posizioneresti quell’oggetto, in base alla dimensione e allo stile. Di certo, non puoi imporre ai tuoi amici in quale stanza della casa posizionarlo.  È una scelta loro. Però puoi suggerirla, dicendogli ad esempio “Starebbe benissimo nella tua cucina!”, se è la stanza che avevi in mente. La tua attenzione renderà il regalo ancora più gradito.

Ecco quali sono le idee migliori per i vari ambienti dell’appartamento.

Orologi da cucina

L’orologio a muro in cucina è un grande classico. Trascorriamo infatti in questo ambiente gran parte del nostro tempo in casa ed è sempre utile averne un orologio da cucina bene in vista per controllare l’ora in ogni momento.

La scelta dello stile e del colore dell’oggetto dipende da diversi fattori:

  • La cucina è piccola, ha pareti con poco spazio: la scelta qui deve ricadere chiaramente su un oggetto piccolo. Per non passare inosservato, però, puoi pensare a un orologio da parete moderno, con un design accattivante: la scelta giusta potrebbe ricadere su un cucù o su un pendolo;

orologio da cucina

  • Cucina moderna e colori chiari? In questo caso, la scelta perfetta ricade su orologi da pareti particolari, che danno un tocco di personalità. Un esempio, un oggetto dai colori brillanti, come in giallo o in blu elettrico. Diventerà il punto focale della parete, dando un tocco di personalità all’insieme;
  • Minimalista. Quando la cucina ha uno stile contemporaneo, con pochi fronzoli, la scelta deve ricadere necessariamente su un orologio a parete più sobrio, in stile classico, tradizionale (perfetti i numeri romani in questo caso), con colori poco sgargianti.

orologio moderno da scrivania

Orologi da tavolo in camera da letto

C’è una ragione precisa per cui un orologio da tavolo è preferibile per una camera da letto: in genere hanno la sveglia inclusa! È vero che oggi tutti abbiamo settato l’allarme direttamente sullo smartphone; ma proprio per questo, un bell’oggetto di design in stanza da letto può diventare una scelta coraggiosa e dare originalità all’arredamento.

Inoltre, è sempre meglio ridurre al minimo la presenza di dispositivi elettronici in stanza da letto: è dimostrato che disturbano il sonno più di ogni altra cosa.

stile minimal

Qui le scelte in genere sono due:

  • In uno spazio dallo stile contemporaneo, meglio preferire un orologio da tavolo moderno, ancor più se dallo stile minimal. Esistono diverse soluzioni di design, generalmente in acciaio, con linee chiare e decise, colori metallici. Ecco per esempio una bellissima idea regalo:  

orologi parete

  • Tradizionale. Una scelta che si afferma sempre di più negli ultimi anni è il ritorno al classico orologio/sveglia di una volta: per intenderci l’orologio antico da tavolo dei nostri nonni, quello con il martelletto che oscilla tra i due campanelli.

Nulla vieta in ogni caso di scegliere un orologio da muro anche per la camera da letto: in genere viene posizionato sopra il letto, per cui occorre adeguarsi ai colori di quella parete (occhio se c’è o meno una carta da parati particolare) e regolarsi in base all’arredamento.

Un ultimo consiglio prezioso, se pensi di regalare un orologio analogico per la stanza da letto: attenzione al rumore! Il ticchettio può essere fastidioso durante la notte: può generare ansia e quindi insonnia negli abitanti della casa. Quando scegli l’orologio per la camera da letto, quindi, abbi l’accortezza di preferirne uno silenzioso e soprattutto che non abbia cucù. Oppure che sia smart, come alcuni oggetti proposti nel nostro catalogo, che disattivano automaticamente qualsiasi rumore quando non c’è luce nella stanza. Ecco un esempio estremamente elegante:

orologi moderni

E nel living?

Il salotto è un’altra bella location dove appendere un orologio da parete elegante. Anche qui le scelte a nostra disposizione sono diverse:

  • Per una parete grande, ci vuole un orologio grande. È una scelta molto diffusa negli ultimi anni: quando il salotto ha pareti ampie, un grande orologio a muro di design è una scelta sempre apprezzata. Perfetto per un arredamento in stile industrial;
  • Minimalista: lo stile scandinavo o essenziale. è perfetto per uno stile contemporaneo senza troppi fronzoli.  Proposta interessante sono gli orologi senza cornice, dotati di null’altro se non delle lancette e delle linee che indicano l’orario. Inserire immagine di esempio
  • Vintage: perfetto per un ambiente living con poco spazio e un arredamento tradizionale, con il vintage si va quasi sempre sul sicuro.

orologio da tavolo antico

Generalmente un orologio da parete è quello più utilizzato nel living, ma anche un orologio da tavolo di design può rubare la scena in salotto. Ad esempio,  l’orologio da tavolo può diventare una sorta di ferma libri su una mensola o nella libreria, per dare un tocco di originalità all’ambiente.

Orologi da parete o da tavolo: perché scegliere, in fondo?

Se proprio non riesci a deciderti tra un orologio da parete o un orologio da scrivania, la soluzione migliore è lasciare la scelta alla persona a cui è destinato il regalo. Esistono infatti soluzioni adatte a entrambe le esigenze, che hanno l’ulteriore vantaggio di poter essere reimpiegati come si vuole.

Nel nostro catalogo troverai diversi orologi di questo tipo, hai solo l’imbarazzo della scelta. 

Scopri di più sul nostro catalogo di orologi da parete e da tavolo e lasciati ispirare. Clicca qui per scoprire tutte le nostre soluzioni più belle.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi