Tavoli e Sedie

Ci sono 772 prodotti.

Convivialità e passione, stile e comodità, desiderio e relax, tutto quello che devono soddisfare tavoli e sedie.
Stare insieme, mangiare, stare comodi ma farlo con stile.
Nell’arredamento moderno questi due complementi mettono in luce la tua personalità e valorizzano la tua casa, aggiungono stile alle tue stanze, rendono più piacevole qualsiasi ...

Convivialità e passione, stile e comodità, desiderio e relax, tutto quello che devono soddisfare tavoli e sedie.
Stare insieme, mangiare, stare comodi ma farlo con stile.
Nell’arredamento moderno questi due complementi mettono in luce la tua personalità e valorizzano la tua casa, aggiungono stile alle tue stanze, rendono più piacevole qualsiasi momento.

LE SEDIE

L’esigenza meramente funzionale della sedia si accompagna al design delle forme, al materiale e al colore, ognuno dei quali può fare la differenza. In considerazione di tutto ciò diventa estremamente importante scegliere una sedia. Completare la propria zona living o la propria cucina creando un gioco di forme e colori per un abbinamento equilibrato e piacevole.
Qualsiasi sia la tipologia di arredamento, in commercio esistono tantissimi modelli di sedie, per completare la tua idea di casa.

Come scegliere una sedia

Quando si sceglie una sedia le variabili da considerare sono molteplici.
Prima di tutto dovete avere ben chiaro in quale stanza utilizzerete la sedia: una sedia da ufficio è diversa da una da cucina che lo è, a sua volta, da una da soggiorno.
Una sedia da cucina non deve superare i 90cm in modo da non intralciare i movimenti (cosa che farebbe uno schienale troppo alto). Per questa zona sono da evitare anche le sedie con i braccioli e quelle molto pesanti. Nella scelta influisce anche l’altezza del tavolo, ricordatevi che dovete poter infilare le gambe sotto il tavolo e avere possibilità di movimento (ad esempio ad un tavolo alto 74/76 cm si deve abbinare una sedia con una seduta alta 45/47 cm con una differenza "piano - seduta" non superiore a 30 cm). Una volta presi in considerazioni questi aspetti tecnici potete passare al materiale. Anche in questo caso la scelta si fa guidare da variabili di versatilità e praticità. Plastica, materiale sintetico antimacchia, ecopelle e legno sono i migliori. Ricordate che se la vostra cucina è molto piccola potreste optare per sedie più piccole o pieghevoli.
Stesso discorso per le sedie per zona living/soggiorno anche se in questo caso potrete osare con schienali più alti, materiali più pregiati e forme più bizzarre. Ricordatevi che la seduta deve essere comoda e confortevole, qualsiasi sia lo stile.

Ci siamo quasi, manca l’abbinamento con il tavolo. Oggi giorno questi due complementi d’arredo possono essere acquistati in modo distinto e separato ed è quindi possibile giocare sull’armonia di forme e colori ma anche sul contrasto. A voi la scelta.

TAVOLI

Come la sedia anche il tavolo ha acquisito valore per l’interior design. Da sempre protagonista di pranzi e cene è conviviale e funzionale, ma oggi è anche altro. È una questione di stile, di abbinamenti, di materiali. Un tavolo in legno si adegua benissimo ad un arredamento classico, mentre uno in acciaio è più adatto per un arredamento moderno. La modernità delle proposte ci mostra anche tavoli realizzati con materiali innovativi, poliedrici e versatili, caratterizzati da forme differenti dalle classiche.
Il tavolo rotondo è realizzato con nuovi materiali e conformazioni, quello rettangolare diventa compatto e i top sono decorati con finiture e lavorazioni.

Come scegliere un tavolo

Il primo aspetto da considerare quando si sceglie un tavolo è lo spazio che si ha a disposizione.
È necessario che consideriate almeno 80cm tra il tavolo e le pareti in modo da potersi muovere agevolmente. Dopo questa prima variabile potrete prendere in considerazione le dimensioni del tavolo, ma ricordate che esistono delle dimensioni minime, importanti sia dal punto di vista funzionale che estetico. Una di queste è l’altezza dal pavimento che deve essere compresa tra i 70 e i 75 cm. Per la larghezza minima il valore è di 80cm, mentre per la lunghezza (distanza le gambe del tavolo) almeno 62cm.
Questi elementi condizionano un’altra variabile: la forma. La più comune è quella rettangolare che consente maggior numero di sedute rispetto ad uno rotondo (a parità di ingombro). Per ambienti in stile moderno è possibile optare per la forma ovale.
Quale materiale scegliere? Uno dei materiali più robusti e sempre di moda è il legno, capace di adattarsi, a seconda della forma, sia ad ambienti classici che moderni. Fate attenzione a materiali come il cristallo, anche se molto bello esteticamente richiede molta cura e può essere fragile. Altri materiali come plastica, plexigas e acciaio si sposano alla perfezione con uno stile moderno.
Oggi ci sono tantissime sperimentazioni cromatiche e materiche che riguardano questo complemento d’arredo che giocano, come nel caso delle sedie, sull’armonia o sul contrasto. 

Meno
Più
Da 1 a 24 di 772 prodotti
ADEGUATO AL GDPR 2018
Accept
Si informa che questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Se si desidera saperne di più leggere l'informativa.
Continuando con la navigazione si acconsente all' utilizzo dei cookie.